Impromptu, 2013

"Impromptu" è un'improvvisazione, in senso musicale. Si tratta di immagini all'impronta, trovate di getto nello spazio domestico, registrate muovendo sguardi nell'intimità di casa, tra gli oggetti tanto familiari da diventare sedimento, macchie di colore nella memoria, sfondo di azioni quotidiane elementari. Lo spazio descritto da ogni fotogramma prende spunto dal reale per inoltrarsi in una dimensione immaginaria, dominata da forme sfuggenti e trasfigurate, che compongono un quadro talvolta rassicurante, altre volte inquietante. La sfocatura e il mosso sono funzionali al nascondimento della vera natura di un certo elemento di partenza, un vaso con un cactus di latta, un gatto fermaporta di pezza, un fermalibri a forma di ragazza. L'improvvisazione segue un percorso ove la melodia viene sostituita dai cromatismi, e gli accenti si traducono in contrasti di luce.

Back to Top