Il ritratto

(…) Il ritratto è rappresentazione, e come ogni rappresentazione, nell’equilibrio dei suoi effetti è buona o cattiva, non naturale o innaturale. (Richard Avedon, Cani in prestito, 1986)