IMG_0631

“E anche avere ricordi non basta. Si deve poterli dimenticare, quando sono molti, e si deve avere la grande pazienza di aspettare che ritornino. Poiché i ricordi di per se stessi ancora non sono. Solo quando divengono in noi sangue, sguardo e gesto, senza nome e non più scindibili da noi, solo allora può darsi che in una rarissima ora sorga nel loro centro e ne esca la prima parola di un verso.” (da “Era mia madre” di Iaia Caputo)

IMG_0618

Non per caso vedo insieme cose che significano altre cose, niente dove: altrove. Più mi avvicino agli atomi del vetro, da poterli contare, più lo sguardo prende il largo dai pensieri, seguendo un’armonia sconosciuta e incomprensibile che, come una corrente, trasporta inesorabilmente il mio guscio. Il tempo è forse solo questo andare, senza capire, incontro alla luce.